Studio di Psichiatria e Psicoterapia

Supporto al caregiving

supporto

Assistere una persona affetta da demenza può portare al limite le risorse emotive di qualsiasi individuo, sia per il carico fisico e psicologico che la malattia comporta, sia per gli inevitabili cambiamenti nella relazione tra il caregiver (chi “si prende cura”) e il paziente. La persona malata e i suoi familiari vivono un insieme di intense emozioni quali paura, angoscia, rabbia, imbarazzo, smarrimento e impotenza fin dal primo momento della diagnosi e per tutta la durata della malattia.

Il servizio di sostegno è un momento d’incontro, di condivisione e di confronto, che si propone di affiancare il malato in prima persona e i suoi familiari per aiutarli fin dalle prime fasi a concettualizzare la malattia, a focalizzare le risorse necessarie per affrontarla, a raccontare le proprie esperienze di vita, a scambiarsi informazioni e infine ad adattarsi alla malattia, limitando per quanto possibile l’ansia e la depressione.

L’obiettivo degli incontri è quindi quello di rendere il caregiver protagonista nella scoperta delle proprie esigenze e delle proprie emozioni attraverso un processo di dialogo continuo: in questo modo la solitudine e il silenzio in cui restano relegate le emozioni e i sentimenti trovano espressione, mentre vengono portate alla coscienza risorse adeguate a far fronte al problema, attraverso lo scambio di informazioni, strategie e soluzioni.

fb  googlePlus linkedinpinteresttwitter